Coltivare la cannabis in modo facile



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Una nuova era

La cannabis è un grande affare. Una volta diffamato come una droga pericolosa dal governo federale e dalla società in generale, ha recentemente compiuto una svolta di 180 gradi nella sua accettazione per uso medico e ricreativo. Con la cannabis ricreativa che diventa legale in più stati ad ogni ciclo elettorale, sembra che sia qui per restare. Ci sono dispensari che si stanno aprendo in tutto il paese dove gli utenti possono acquistare una vasta gamma di prodotti a base di cannabis in un ambiente sicuro e legale, eliminando il pericolo di dover effettuare transazioni illegali per strada con rivenditori che possono o meno avere le migliori intenzioni. Dove vivo in Oregon, così come in molti altri stati, le rigide normative e i requisiti di test assicurano che l'articolazione che stai acquistando dal tuo negozio di pentole locale sia priva di muffe e altri agenti patogeni, nonché di pesticidi.

I prezzi sono generalmente ragionevoli considerando la comodità e la sicurezza di un simile mercato. C'è un modo per risparmiare ancora di più se hai il pollice verde.

Homegrown High

La cannabis è una pianta incredibilmente facile da coltivare. C'è una ragione per cui la chiamano erba. Ci sono, ovviamente, modi per massimizzare la potenza e le dimensioni della resa del raccolto, ma la coltivazione di una o due piante all'anno di solito lascerà a un utente occasionale abbastanza per durare fino alla stagione successiva, e avrà anche degli avanzi da condividere con gli amici. Ci sono innumerevoli articoli di approfondimento su Internet su come coltivare la cannabis, con dettagli tecnici molto specifici. Consiglio vivamente di leggere il più possibile per massimizzare il potenziale del tuo progetto in crescita. Il mio intento qui è quello di fornire alcune pratiche di base che quasi tutti possono seguire per ottenere un rendimento decente senza acquistare costose apparecchiature idroponiche o elaborate configurazioni di illuminazione. Qui descriverò il modo più semplice e antico di coltivare cannabis all'aperto con luce solare naturale.

Iniziare

  1. Avrai voglia di iniziare con partenze sane che siano alte almeno 14 "-18", con almeno 4 serie di foglie / rami ai lati del gambo.
  2. Tieni le partenze oi cloni al chiuso vicino a una fonte di luce fino a quando il pericolo di gelo o temperature prossime allo zero è passato. Il primo passo è scavare un buco profondo 3 piedi e largo 3 piedi per ogni pianta.
  3. Riempilo con una miscela 50/50 di un buon composto leggero e arioso e del tuo terreno nativo. Dovresti anche aggiungere circa 1 tazza di fertilizzante a lenta cessione formulato per la cannabis e mescolare uniformemente con il terreno. Anche il fertilizzante per pomodori funziona, assicurati solo che sia a lento rilascio.
  4. Dovrai rimuovere le due foglie più basse e seppellire il gambo oltre quel punto. Ciò consentirà alla pianta di utilizzare i suoi ormoni radicali per produrre più radici nel punto in cui le foglie / rami sono stati rimossi.
  5. Riempi il terreno intorno alla base delle piante e innaffia abbondantemente.

Il ciclo di vita della cannabis

  1. Ti consigliamo di annaffiare ogni 2-3 giorni inondando le piante piuttosto che innaffiare leggermente ogni giorno. Questo formerà radici più profonde e più forti.
  2. Aggiungi una miscela diluita di acqua ed emulsione di pesce una volta ogni 8-10 giorni fino a quando le piante non stanno fiorendo, quindi passa all'acqua normale. Il tempo per effettuare questo passaggio è solitamente intorno alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno, quando le ore di luce del giorno stanno rapidamente diminuendo.

Quando i fiori sono densi e appiccicosi e il fogliame inizia a ingiallire e cadere, di solito a metà-fine autunno, è tempo di raccogliere. Dovresti notare che i fiori saranno ricoperti da un'abbondanza di tricromi, noti anche come "cristalli". sembrerà essere spolverato con un rivestimento simile allo zucchero e sarà molto appiccicoso. Questa è essenzialmente la linfa della pianta, che contiene i composti attivi THC e CBD, tra gli altri cannabinoidi e terpeni.

Raccolta ed essiccazione

È ora che vorrai raccogliere i tuoi fiori.

  1. Taglia i rami principali e taglia le foglie grandi e medie. Quindi, concentrati sul taglio delle minuscole foglie che crescono dai boccioli dei fiori stessi. Le foglie piccole sono chiamate foglie di zucchero e possono essere conservate e affumicate o utilizzate per cucinare edibili.
  2. Successivamente vorrai appendere i tuoi fiori in una stanza calda con una buona ventilazione. Dopo un paio di settimane dovrebbero essere abbastanza asciutti da poter essere conservati e polimerizzati. Mi piace curarli in un sacchetto di carta per aiutare a rimuovere l'umidità latente senza asciugarli troppo.
  3. Dopo la polimerizzazione nei sacchetti per circa un'altra settimana o due, la tua cannabis dovrebbe essere pronta per essere fumata! Dovresti quindi spostarlo in un contenitore sigillato e non poroso in modo che rimanga a un livello di umidità costante e non si asciughi ulteriormente. A questo punto dovresti avere molta cannabis da fumare per un po 'di tempo a venire!

John Coviello dal New Jersey il 6 aprile 2019:

Lettura interessante. Ho sentito persone affermare che la marijuana non è così facile da coltivare, ma presumo che non stiano facendo le cose giuste per avere successo con essa. Hai delineato chiaramente i passaggi che devono essere seguiti per avere successo.


Guarda il video: Tutorial coltivazione cannabis ITA - Germinazione e prima settimana #iocoltivo


Commenti:

  1. Fenrijinn

    Grazie, lasciato a leggere.

  2. Mesho

    Pubblicato in un forum per dire molto per il tuo aiuto in questa materia, vorrei anche qualcosa che puoi aiutare?

  3. Cuthbeorht

    Scusa per questo interferisco ... da me una situazione simile. È possibile discutere.



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Quali sono le differenze tra narcisi, narcisi e Jonquils?

Articolo Successivo

Come sbarazzarsi di cocciniglie