Come preparare il terreno per piante attraenti e sane



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Aiuta le tue piante a raggiungere il loro pieno potenziale

Quando il terreno inizia a riscaldarsi e le tue piante sono pronte per iniziare a pavoneggiarsi, potresti soffocarle se il tuo terreno è meno che desiderabile. Quelle molte ore di divertimento che stavi pianificando potrebbero trasformarsi in lunghe ore di duro lavoro, solo per vedere le tue piante che hanno prestazioni inferiori. La cosa migliore da fare è preparare il terreno PRIMA di piantare.

I suoli sono basati su particelle minerali che si formano quando le rocce si rompono naturalmente. In tutti i terreni ci sono anche quantità variabili di acqua, materia organica, aria e persino alcune creature viventi come batteri, funghi, lombrichi e innumerevoli altri. Le caratteristiche di base di tutti i tipi di terreno sono determinate dalle dimensioni e dalla forma delle sue particelle minerali.

La composizione della maggior parte del terreno del giardino cade da qualche parte tra due tipi di terreno - sabbioso e argilloso - che è una buona cosa. Se il tuo giardino ha una quantità eccessiva di entrambi, tuttavia, devi pianificare di modificarlo. Se non sai nulla su come modificare il tuo terreno, questo articolo dovrebbe aiutarti.

Impara il pH del tuo suolo

Suolo alcalino vs suolo acido

Il tuo terreno può essere acido, alcalino o persino neutro. Puoi acquistare un kit in quasi tutti i garden center (Home Depot, Lowe's o WalMart) o su Amazon.com che ti consentirà di controllare il pH del tuo terreno (una cifra approssimativa), e avere questa conoscenza è estremamente utile.

I terreni che hanno un pH inferiore a 7 sono considerati acidi. Quelli con pH superiore a 7 sono considerati alcalini. Se vivi in ​​un'area con poche piogge ed estati secche, probabilmente hai un terreno alcalino. Nelle aree di pioggia significativa dove le estati sono umide, il suolo è più che probabile acido.

Gli estremi di acidità o alcalinità possono essere problematici per i giardinieri perché i nutrienti diventano chimicamente non disponibili per le radici delle piante, quindi anche avere un'idea del pH del terreno può essere una conoscenza preziosa. Se ritieni di aver bisogno di una misurazione più precisa del pH del tuo terreno, ci sono laboratori di analisi che puoi contattare (sono nelle pagine gialle) o chiamare il tuo ufficio di estensione cooperativa locale. Questi test più approfonditi possono consigliarti di eventuali carenze nutrizionali nel tuo terreno e il laboratorio ti consiglierà come correggere eventuali problemi che potresti avere. Il laboratorio ti dirà quando e come raccogliere un campione.

Ci sono, tuttavia, piante che richiedono terreni alquanto acidi o alquanto alcalini, ma la maggior parte delle annuali e delle piante perenni crescono bene in terreni che vanno da moderatamente acidi a un po 'alcalini.

Il Santo Graal del suolo?

Il terreno migliore si chiama terriccio

Pochissimi di noi sono benedetti con un terreno perfetto e farai meglio a scegliere piante che sono naturalmente adatte al tipo di terreno che hai. Se ci sono piante particolari che ti interessa coltivare, dovrai imparare a modificare il tuo terreno con la giusta combinazione di materiali organici. Alla fine, il miglior tipo di terreno che puoi avere è il terriccio, il mezzo in cui la maggior parte delle piante prospererà.

Il terriccio è un terreno scuro che ha una fragranza terrosa (quasi dolce). Se stringi una manciata insieme nella mano, si ammasserà, ma si sbriciolerà facilmente se passata tra le dita.

Vantaggi di Loam

Il terreno argilloso ha una quantità uguale di un numero diverso di ingredienti, tra cui materia organica (humus), limo, sabbia e argilla.

  • La fertilità e la stabilità delle radici delle piante sono fornite da argilla e limo particelle in terriccio assorbendo e trattenendo l'umidità. Aiutano anche le particelle del terreno ad aderire, trattenendo i nutrienti solubili delle piante in modo che le radici delle piante possano assorbire.
  • Sabbia le particelle, d'altra parte, allentano la consistenza del terreno, aggiungendo spazi vitali (pori) in modo che aria e acqua abbiano accesso alla zona delle radici.
  • Materia organica nel terreno aiuta ad alleggerire la consistenza del terreno, aumentando la fertilità e la capacità di trattenere l'umidità.

Tutti gli ingredienti di cui sopra insieme formano un terreno friabile, umido e fertile che drena bene, e se un giardino sano e bello è il tuo obiettivo, non puoi chiedere di meglio.

Terreno sabbioso

Il terreno sabbioso è leggero e ha particelle di grandi dimensioni e ampi spazi porosi, che consentono alle sostanze nutritive e all'acqua importanti di defluire troppo rapidamente. Nel terreno sabbioso, potresti non dover mai affrontare il marciume radicale, ma dovrai annaffiare le tue piante più spesso per mantenerle umide. Anche i fertilizzanti che potresti aver usato verranno eliminati rapidamente, quindi dovrai sostituire quei nutrienti più spesso.

Modifica del terreno sabbioso

L'acqua scorre molto rapidamente dal terreno sabbioso, rendendo difficile per il terreno trattenere i nutrienti di cui le piante hanno bisogno. Il tuo obiettivo nel modificare il terreno sabbioso è aggiungere materiale che aumenterà la capacità del terreno di trattenere l'acqua e aumentare i nutrienti. Il modo più veloce per fare entrambe le cose è aggiungere letame o compost ben decomposto al terreno.

La vermiculite o la torba possono essere aggiunte al terreno sabbioso, entrambe le cose possono aumentare la capacità del terreno di trattenere l'acqua. Tuttavia, non aggiungeranno alcun nutriente al terreno.

Terreno argilloso

Il terreno argilloso è pesante e costituito da minuscole particelle che si uniscono per produrre una massa compatta e compatta con spazi dei pori solo microscopici. Il terreno si drenerà molto lentamente perché i nutrienti e l'acqua filtrano lentamente attraverso quei pori. Le radici hanno difficoltà a perforare il terreno argilloso e, in caso di forti piogge, corri sempre il rischio di marciume radicale perché il terreno rimane saturo.

Il lavoro di lavorare il terreno argilloso non è facile. È terribilmente appiccicoso quando è bagnato o duro come una roccia quando è asciutto. L'unico vantaggio di questo tipo di terreno è che puoi annaffiare e concimare meno spesso perché il terreno drena così lentamente.

Modifica del suolo argilloso

Poiché il terreno argilloso è estremamente denso, il drenaggio (o la mancanza di) è il problema più grande per i giardinieri. La maggior parte di tutti i terreni argillosi si trova sul lato alcalino, il che significa che probabilmente dovrai abbassare il pH del terreno e ci sono molti modi diversi per farlo. È possibile aggiungere uno dei seguenti elementi: sabbia da costruzione, gesso, letame compostato, compost o altro materiale organico grossolano.

  • La sabbia e il gesso del costruttore aggiunti al terreno separano le particelle consentendo un maggiore drenaggio dell'acqua e sacche d'aria. Utilizzare sempre sabbia grossolana da costruzione. Usare la sabbia fine non farà che peggiorare le cose.
  • La materia organica può aiutare le tue piante a ottenere i nutrienti appropriati e costruire un aumento dell'humus con microbi aggiuntivi che sono fondamentali per un buon terreno. La materia organica aiuterà anche ad abbassare il pH del terreno.
  • Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di aggiungere una miscela uguale di sabbia grossolana (sabbia da costruzione) e materiale organico grosso.

Se hai bisogno di aumentare il livello di pH del tuo suolo

Forse hai bisogno di aumentare il livello del pH del tuo terreno. I livelli di pH alterati sono difficili da mantenere, quindi dovresti pianificare di controllare il tuo terreno ogni anno e aggiungere le modifiche necessarie. Questo è un elenco degli emendamenti più facili e migliori se devi aumentare il livello di pH del tuo terreno:

  • Letame compostato (dagli erbivori) ha un effetto neutralizzante su tutti i tipi di terreno, ma assicurati che il letame sia ben compostato per ridurre la concentrazione di composti azotati che si trovano nel letame fresco (danneggeranno e bruceranno le tue piante).
  • Calcare (macinato in polvere o pressato in pellet) può aiutare ad abbassare il pH del terreno, ma i pellet sono più facili da misurare con precisione e sono più prevedibili del calcare nella forma in polvere.
  • Ostriche schiacciate o gusci di vongole sono di natura alcalina, inoltre il calcio nei gusci è un nutriente, che li rende ottimi integratori per gli orti.
  • Frassino di legno raccolti da stufe a legna e caminetti non solo aumenteranno il pH del terreno, ma è anche un corso di potassio, calcio e alcuni altri nutrienti minori.

Nota: se coltivi funghi, prova ad aggiungere il terreno esaurito al terreno. Il pH leggermente alcalino aumenta il pH del terreno e aiuta a stabilizzare il pH alterato.

Se hai bisogno di abbassare il pH del tuo suolo

Il seguente elenco di integratori minerali ti aiuterà a neutralizzare il suolo alcalino:

  • Foglie di quercia non compostate, muschio di torba, e aghi di pino si neutralizzeranno man mano che si decompongono.
  • Zolfo da giardino, di solito sotto forma di polvere è zolfo elementare ad azione rapida che può abbassare il pH del terreno.
  • Aggiungendo entrambi compost, letame, o emendamenti organici del suolo come farina di erba medica al suolo può aiutare ad abbassare il pH nel tempo aumentando le popolazioni batteriche. L'aggiunta di materia organica non solo aumenta la vita microbica, ma migliora la struttura del suolo.

Come determinare il drenaggio

La maggior parte delle piante richiede un terreno ben drenato e prima di piantare, devi sapere come drena il tuo terreno. Per scoprirlo, scavare una buca profonda circa 18 pollici e riempirla d'acqua. Una volta che l'acqua sarà drenata, riempirla di nuovo con acqua. Se la seconda quantità di acqua si scarica completamente in un'ora o meno, drenaggio.

D'altra parte, se dopo diverse ore l'acqua è ancora ferma nella buca, hai del terreno che drena male. Le tue scelte sono limitate a quel punto. Puoi aggiungere materia organica per migliorare il drenaggio o piantare altrove. Se il tuo intero cortile drena male, potresti prendere in considerazione la possibilità di piantare in letti rialzati e le tue scelte in letti rialzati e il tipo di piante che possono essere coltivate in essi sono infinite.

I miei riferimenti

  1. The Garden Problem Solver - The Ultimate Troubleshooting Guide for Successful Gardening (1999), Reader's Digest Association, Pleasantville, New York / Montreal.
  2. Annuali e piante perenni (seconda edizione 2002), Sunset Books, Sunset Publishing Corporation, Menlo Park, California.

© 2019 Mike e Dorothy McKenney

Pamela Oglesby da Sunny Florida il 20 gennaio 2019:

Buone informazioni sul suolo. La nostra è sabbiosa, quindi abbiamo aggiunto un terriccio migliore e abbiamo sempre pacciame. Hai ragione sulla necessità dell'acqua. Grazie per l'informazione.

Mike e Dorothy McKenney (autore) dagli Stati Uniti il ​​19 gennaio 2019:

Grazie!

Oluwafemi Okeowo dalla Nigeria il 19 gennaio 2019:

Eccellente post sul terreno del giardino, Mike e Dorothy McKenney!


Guarda il video: 10 Semplici Trucchi per un Orto di Successo


Commenti:

  1. Kiganris

    Davvero e come non ci ho pensato prima

  2. Tezshura

    Secondo me ti sbagli. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  3. Ghedi

    Mi dispiace, questo non è esattamente quello di cui ho bisogno. Ci sono altre opzioni?

  4. Gorsedd

    Questo argomento è semplicemente incomparabilmente :), molto interessante per me.

  5. Cadda

    Sono sicuro che questo è già stato discusso.

  6. JoJoran

    Confermo. Tutto quanto sopra è vero. Possiamo comunicare su questo tema. Qui o al PM.

  7. Kigataxe

    Ciao, sono andato al tuo progetto da Yandex e Kaspersky ha iniziato a giurare su virus = (



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Purificatore d'aria Honeywell Air Touch: una revisione dell'utilizzo nelle città indiane

Articolo Successivo

Quando e come trapiantare le piante di pomodoro